Il miracolo di Valentino Rossi, e questa volta i risultati sportivi non c’entrano. Il 41enne di Tavullia ha visto letteralmente la morte in faccia sul Red Bull Ring, nel Gp d’Austria, guarda prova del Mondiale MotoGp. Al nono giro, curva 3, le moto di Yohann Zarco e Franco Morbidelli si scontrano in un incidente drammatico e spettacolare, causato da un tentativo di sorpasso folle del primo.

La Ducati del francese si trasforma in un vero e proprio proiettile impazzito che rimbalza per la pista a velocità folle, e sfiora gli accorrenti Rossi e Vinales. Questione di un metro, forse meno, e su Vale e Maverick sarebbe caduta una bomba di gomma e carbonio. Bandiera rossa immediata, e quando Valentino torna ai box si mette le mani in testa.

Fonte liberoquotidiano.it